Le razze

In Sicilia la selezione operata nei secoli dagli allevatori ha sviluppato razze rustiche, ottime per il pascolo brado e in grado di mantenersi anche nei periodi più difficili e aridi. Il loro latte è di grande qualità e la loro carne saporita, ma sono meno produttive delle razze selezionate. Per questo oggi sono a forte rischio di estinzione.   Consumare formaggi fatti con il loro latte - peraltro di alta qualità – o le loro carni, aiutando quindi gli allevatori che le custodiscono, è un buon modo per salvaguardarle!

Capra argentata dell’Etna

Caratteristiche

Razza autoctona dell’Etna e dei Monti Peloritani, la capra argentata dell’Etna è allevata allo stato brado e semibrado nelle zone di montagna delle province di Messina, Catania, Enna e Palermo. Sono animali di taglia media, con pelo ruvido e lungo, grigio con riflessi argentei; la testa è piccola, fine e leggera, di norma provvista di corna, diritte nelle femmine, molto sviluppate e divaricate nei maschi. Sia i maschi che le femmine sono caratterizzati dalla presenza di barba, tettole e un ciuffo di folti peli nella zona frontale. L’argentata è molto rara: ne sopravvivono appena 1200 capi.
Online Drugstore,cialis compare discount price,Free shipping,buy clomid mastercard,Discount 10%order cheap levitra


@ 2014 Slow Food - All rights reserved - C.F. 91008360041 - Powered by BODA' Comunicazione - BODACOM